VENDITA - NOLEGGIO - ASSISTENZA

Il traffico di una strada pubblica non è paragonabile a quello di un magazzino, eppure in entrambi i casi è importante separare le corsie dedicate ai carrelli elevatori dai pedoni.

Una strategia per la gestione del traffico permette ai magazzini di evitare colluttazioni tra pedoni e muletti e impedisce al traffico veloce di incrociarsi con quello più lento.

Scopriamo quali sono i percorsi pedonali da evidenziare all’interno di un magazzino e come separarli dalle aree dedicate ai carrelli elevatori.

Linee colorate e simboli per il magazzino

Attraverso l’utilizzo di linee sul pavimento è possibile creare dei veri e propri percorsi di guida per carrelli elevatori; lo stesso avviene per le passerelle da destinare ai pedoni.

Adoperare il magazzino con queste soluzioni non è, però, sinonimo di sicurezza: una volta posizionate le linee sul pavimento non è detto che gli operatori possano capire immediatamente quale sia il percorso da seguire.

Oltre alle linee, l’utilizzo di simboli possono aiutare muletti e magazzinieri a muoversi in totale sicurezza in magazzino.

Un esempio di utilizzo delle linee colorate è il seguente: giallo per i veicoli, verde per i sentieri pedonali, bianco per contrassegnare i punti di deposito sul pavimento e rosso per i luoghi in cui si trovano estintori o porte di emergenza che devono rimanere sempre accessibili.

Attraversamenti pedonali in magazzino

La sicurezza dei pedoni è comunque messa a repentaglio quando vi è la necessità di attraversare il percorso dei carrelli elevatori.

Il metodo più utilizzato prevede l’uso di simboli sul pavimento che possano incoraggiare i carrellisti a ridurre la velocità e stare attenti a possibili inclusioni di corsia da parte di pedoni.

La scelta più sicura prevede l’installazione di cancelli che impediscano ai pedoni di attraversare distrattamente il percorso.

I cancelli si aprono solo in occasione di assenza di carrelli elevatori nei paraggi e possono essere utili anche per delimitare l’uscita dalle mense, servizi igienici e spogliatoi.

Una soluzione molto interessante è quella progettata da Linde negli ultimi mesi: la luce LED del dispositivo Linde BlueSpot™ fissata al tettuccio di protezione.

Quest’ultima proietta un fascio di segnalazione blu sul pavimento che permette ai pedoni e ad altri conducenti di avvertire l’avvicinamento di carrelli elevatori.

Realizza il tuo magazzino con MGA

MGA propone i migliori mezzi nuovi e usati firmati Linde MH. Inoltre, è disponibile un servizio di noleggio e locazione carrelli e muletti con soluzioni a breve, medio e lungo termine.

In qualità di concessionario unico Linde MH per Liguria e Basso Piemonte, MGA fornisce soluzioni su misura. I nostri tecnici specializzati intervengono anche sulla manutenzione dei carrelli mentre i nostri venditori possono aiutarti con la fornitura di ricambi originali.

Oltre ai carrelli elevatori, da MGA trovi soluzioni per scaffalature metallichescaffali portapallet da magazzino, macchine per la puliziacapannoni in pvcportoni industriali per la chiusura di aree coperte o la divisione di ambienti interni.

Se stai progettando il tuo magazzino in provincia di Asti, Alessandria, Genova, Imperia e Savona affidati all’esperienza di MGA.

Compila ora il modulo di contatto. Risposta immediata e gratuita in 24 ore!

Potrebbe anche interessarti:

Linde Material Handling: la storia, i carrelli elevatori ed i servizi per le aziende

12 Novembre 2021|Carrelli elevatori|

Oggi vogliamo parlarvi del mondo Linde Material Handling, di cui siamo concessionario unico nelle province di Alessandria, Asti, Genova, Imperia e Savona. Dal 1982 serviamo la zona della Liguria e del basso Piemonte, commercializzando [...]

4 consigli per evitare danni con il carrello elevatore

20 Ottobre 2021|Carrelli elevatori|

I carrelli elevatori sono indispensabili all’interno del settore della logistica e del magazzino, strumenti che permettono di ottimizzare il lavoro e aumentare la produttività. Acquistarli comporta un investimento importante che va tutelato nel [...]

2021-06-21T11:39:21+02:00

Condividi quest'articolo sui tuoi profili! Scegli il canale che preferisci.