VENDITA - NOLEGGIO - ASSISTENZA

Secondo un’analisi della BGHW Deutschland del 2014, più del 50% degli incidenti con carrelli elevatori avvengono durante la fase di retromarcia del mezzo. 

Questo accade perché le persone che si muovono all’interno del magazzino si fidano del conducente dei carrelli, convinte di essere viste.

Se quest’ultimo ha un momento di distrazione o non si accorge della presenza di una persona, le conseguenze dell’impatto possono essere molto gravi e, in alcuni casi, anche fatali.

Inoltre, un incidente avvenuto all’interno del magazzino comporta anche tempi di fermo, costi  elevati e riduzione della produttività.

Per poter evitare gli incidenti e questo tipo di criticità, è necessario potenziare il livello di sicurezza nelle fasi operative.

Il nuovo sistema di sicurezza  Linde Motion Detection

La percentuale maggiore di rischio di incidente avviene durante la movimentazione delle merci, per questo motivo Linde ha ideato un nuovo sistema di sicurezza da montare sulla parte posteriore dei carrelli elevatori a contrappeso.

Questo sistema rileva i movimenti che avvengono in tutta la zona dietro al carrello in stato di fermo, in questo modo il conducente può sempre sapere se ci sono persone in movimento alle sue spalle.

Grazie a Linde Motion Detection non si verificano più incidenti con persone o altri carrelli elevatori, rafforzando il livello di sicurezza durante l’operatività del carrello.

Vantaggi e utilità del sistema Linde Motion Detection

Durante le fasi di deposito e prelievo dei carichi, l’operatore del carrello elevatore è concentrato sul carico e non presta particolare attenzione alla presenza di eventuali pedoni o carrelli posti alle sue spalle.

Questa situazione provoca il 25% degli incidenti nel raggio di 3 metri dalla parte posteriore del mezzo, e si verifica più frequentemente quando il conducente si trova sotto pressione e deve fare più operazioni contemporaneamente. Il sistema Linde Motion Detection offre diversi vantaggi.

Previene gli incidenti

Il sistema di assistenza Linde Motion Detection evita che si verifichino collisioni tra il carrello elevatore e i pedoni o gli altri mezzi, grazie alla rilevazione dei movimenti nella zona retrostante.

Quando viene individuato un movimento, il carrello elevatore resta fermo, il conducente è avvertito tramite una notifica sul display e il pedone attraverso un segnale acustico.

Per poter far ripartire il carrello elevatore in retromarcia, il conducente deve portare il pedale in posizione iniziale.

Il sistema è affidabile in qualsiasi condizione di luce e può essere installato sui singoli mezzi. Inoltre, dà un supporto ulteriore nella guida nelle aree di magazzino con scarsa visibilità.

Installabile su tutti i carrelli elevatori

Linde Motion Detection può essere montato nella parte posteriore dei carrelli elevatori a contrappeso, anche su flotte già esistenti.

Non sarà quindi necessario acquistare nuovi carrelli elevatori per sostituire quelli vecchi, poiché il sistema è perfettamente compatibile.

Inoltre, questo sistema permette di dire addio ai fastidiosi segnali acustici continui durante la retromarcia, che aumentano la rumorosità all’interno del magazzino.

La presenza di segnalazioni anche ai pedoni, contribuisce a renderli più consapevoli del pericolo, garantendo una maggiore presa di coscienza da parte di tutti i soggetti coinvolti.

Col sistema Linde Motion Detection, quindi, è possibile aumentare il livello di sicurezza all’interno del magazzino, preservare l’incolumità delle persone, evitare i tempi di fermo causati dagli incidenti e non limitare o bloccare la produttività operativa.

Potrebbe anche interessarti:

Carrelli commissionatori semi automatici Linde N20 SA e N20 C SA

20 Aprile 2022|Carrelli elevatori|

Nel settore della logistica di magazzino, il tasso di produttività è strettamente legato alla velocità e alla precisione con le quali l’operatore esegue le operazioni di prelievo e movimentazione. Poter ridurre le distanze sui [...]

2022-02-02T10:09:49+01:00

Condividi quest'articolo sui tuoi profili! Scegli il canale che preferisci.