VENDITA - NOLEGGIO - ASSISTENZA

Linde lancia la sua nuova gamma di carrelli controbilanciati alzando ancora l’asticella delle performance, della tecnologia e della sostenibilità. I modelli della serie 1202, che comprende le versioni da H20 fino a H35, sono collegabili in rete e interconnessi tra loro, pronti per la rivoluzione dell’Industria 4.0. Non solo: il layout ridefinito aumenta sicurezza e efficienza delle operazioni, ora con il 20% di visibilità in più.

Anche le prestazioni sono state migliorate e riviste con un’attenzione speciale verso l’impatto ambientale: il motore diesel è più efficiente in termini di velocità di manovra, generando al tempo stesso meno emissioni grazie al filtro antiparticolato di serie.

L’avvento della nuova gamma di carrelli Linde sarà ricordata anche per la rivoluzione progettuale della casa tedesca, che ha ufficialmente integrato la produzione di elevatori elettrici e diesel. Non più due progetti distinti, ma lo stesso tipo di carrello elevatore fatto con componenti modulari e assemblabili secondo necessità.

La struttura dei nuovi carrelli controbilanciati

L’aggiornamento 4.0 di casa Linde interessa i modelli da H20 a H35, con una portata massima compresa tra 2,0 e 3,5 tonnellate. Le novità partono anzitutto dal layout rivisitato, ottimizzato per offrire maggiore visibilità all’operatore e più comfort.

I montanti laterali e i profili sono ancora più sottili aumentando la visuale sulle forche e sul carico del 20%. Sul retro, il contrappeso di questi carrelli endotermici è più piatto, consentendo una migliore visibilità posteriore. Anche la visuale verso l’alto è stata aumentata, inserendo un tetto in vetro rinforzato per non perdere mai di vista il carico quando è sollevato.

Oltre alla visibilità, i nuovi muletti controbilanciati Linde puntano anche sul comfort dell’operatore, che ha a disposizione dodici diverse opzioni per il posto di guida, incluso un sedile riscaldato per attività all’aperto in inverno o nei magazzini del freddo.

Carrelli elevatori interconnessi

Oltre alla struttura, la rivoluzione passa anche e soprattutto dalla connettività di questi nuovi carrelli Linde. La serie 1202 viene già fornita di serie con il collegamento alla rete wireless, per trasmettere i dati utili ai gestionali aziendali attraverso server cloud e rendere sempre disponibili le analisi sul rendimento e le possibili ottimizzazioni.

Inoltre attraverso questo sistema è possibile effettuare facilmente e più rapidamente i vari aggiornamenti software a ogni mezzo sollevatore.

Sicurezza, senza compromessi

I carrelli cambiano, l’attenzione di Linde nei confronti della sicurezza di magazzino resta la stessa. I nuovi carrelli controbilanciati si possono accessoriare con varie opzioni di illuminazione, come le strisce LED e VertiLight, i sistemi di avvertimento e assistenza Linde Safety Pilot o il Linde Safety Guard per la prevenzione di errori e incidenti. Il Linde Load Assist, invece, è di serie e aiuta a controllare il peso e avvertire in caso di pericolo.

Modularità, la nuova frontiera

L’arrivo dei nuovi carrelli elevatori interconnessi segna anche la fine della distinzione progettuale tra mezzi diesel ed elettrici.

La casa Linde ha annunciato che la costruzione di tutti i carrelli controbilanciati diesel o elettrici con portata da 1,2 a 8 tonnellate sarà gestita attraverso gli stessi componenti modulari, aumentando l’efficienza della produzione e snellendo i processi.

Carrelli controbilanciati interconnessi Linde: chiedi a MGA

MGA è il  tuo partner per la logistica nelle province di Asti, Alessandria, Genova, Imperia e Savona. Come concessionario unico Linde MH per la Liguria e il Basso Piemonte ti offriamo la gamma di nuovi carrelli controbilanciati Linde serie 1202, H20-H35.

Per maggiori informazioni, per una consulenza su misura o per scoprire i prezzi dei nostri mezzi Linde chiedi subito un preventivo compilando il modulo di contatto qui sotto.

Risposta immediata e gratuita in 24 ore!

Potrebbe anche interessarti:

Carrelli commissionatori semi automatici Linde N20 SA e N20 C SA

20 Aprile 2022|Carrelli elevatori|

Nel settore della logistica di magazzino, il tasso di produttività è strettamente legato alla velocità e alla precisione con le quali l’operatore esegue le operazioni di prelievo e movimentazione. Poter ridurre le distanze sui [...]

Corsi carrellista: cosa sapere per ottenere o rinnovare il patentino

11 Febbraio 2022|Carrelli elevatori|

In riferimento al DLGS. 81/2008 e alla Conferenza Stato-Regioni del 22/02/2021, si è stabilito che per guidare il carrello elevatore è necessario avere una formazione specifica mediante un corso di abilitazione per manovrare il [...]

Linde Motion Detection per manovre di retromarcia sicure

2 Febbraio 2022|Carrelli elevatori|

Secondo un’analisi della BGHW Deutschland del 2014, più del 50% degli incidenti con carrelli elevatori avvengono durante la fase di retromarcia del mezzo.  Questo accade perché le persone che si muovono all’interno del magazzino [...]

2019-11-13T18:07:09+01:00

Condividi quest'articolo sui tuoi profili! Scegli il canale che preferisci.