VENDITA - NOLEGGIO - ASSISTENZA | +39 0143 80169 | info@mgacarrelli.it

Conosci tutti i requisiti minimi per la guida dei carrelli elevatori?

Home » Carrelli elevatori » Conosci tutti i requisiti minimi per la guida dei carrelli elevatori?

Professione carrellista: i requisiti richiesti e l’abilitazione necessaria alla guida dei carrelli elevatori

La guida di un carro elevatore richiede una particolare abilità e preparazione tecnica, nonché un elevato senso di responsabilità. Pertanto il carrellista deve possedere specifici requisiti psicofisici per essere idoneo a svolgere questo lavoro.

I requisiti richiesti per la guida dei carrelli elevatori si possono riassumere in questi punti:

  • Idoneità fisica
  • Senso visivo e auditivo normale
  • Prontezza di riflessi
  • Attitudine a valutar peso, stabilità ed equilibrio
  • Capacità di valutare le dimensioni e le distanze
  • Percezione del colore
  • Coordinamento dei movimenti
  • Responsabilità e prudenza
  • Conoscenza delle norme di prevenzione infortuni specifiche per la conduzione dei carrelli elevatori

Le normative per la guida dei carrelli elevatori

Con l’accordo Stato-Regioni e Province autonome n. 53/2012 è stata introdotta una particolare abilitazione obbligatoria per i conduttori di carrelli elevatori valida su tutto il territorio nazionale. Pertanto i conduttori di carrelli elevatori semoventi devono conseguire un attestato di proficua frequenza di un corso formativo della durata di almeno 12 ore (8 ore di formazione teorica e 4 ore di formazione pratica); qualora il carrello elevatore sia munito di braccio telescopico oppure di braccio telescopico rotativo, il conduttore deve avere frequentato corsi specifici per questi tipi di carrello elevatore oppure avere assolto un corso valido per tutti i tipi di carrello elevatore con esame finale di idoneità della durata minima di 16 ore (8 ore di formazione teorica e 8 ore di formazione pratica).

La validità delle abilitazioni conseguite in base all’accordo statale e di quelle conseguite in base alla normativa provinciale è limitata a cinque anni dalla data dell’attestato (esame di idoneità). Ai fini della proroga della validità degli attestati di ulteriori cinque anni deve essere frequentato, prima della scadenza dell’abilitazione, un corso di aggiornamento di almeno 4 ore. Nel caso in cui il conduttore non frequenti il corso di aggiornamento entro la scadenza prevista, dopo la scadenza dell’abilitazione non può più svolgere la mansione; nel caso in cui il corso di aggiornamento venga frequentato dopo la scadenza dell’abilitazione, questa è prorogata di cinque anni da quest’ultima data.

La formazione carrellisti obbrligatoria per gli operatori in Italia.

Tuttavia oltre questo requisito legale vi sono numerosi altri motivi per cui carrellisti qualificati sono preziosi per le aziende.

I conducenti che conoscono i carrelli elevatori e le precauzioni di sicurezza provocano meno incidenti. I danni su carrelli elevatori e merci si riducono e anche i tempi di fermo dei mezzi danneggiati. Oltre a ciò, nei corsi di formazione, i carrellisti imparano a impiegare i loro carrelli in modo produttivo e con risparmio energetico. Infatti i corsi comprendono nozioni sulle condizioni di carico, la sicurezza antiribaltamento, cura e manutenzione ma anche sulle cause d’incidenti e il comportamento in situazioni d’incidente.

Il patentino non basta, ogni carrellista deve essere dotato di DPI

Oltre alla formazione obbligatoria, ogni carrellista deve essere dotato di dispositivi di protezione individuale “DPI” per poter utilizzare il carrello.

Per poter eliminare i rischi residui connessi all’utilizzo delle varie attrezzature da lavoro è necessario quindi avere sempre a disposizione determinati elementi di prevenzione individuale come: occhiali di sicurezza, guanti contro i rischi chimici/meccanici e protezione dei piedi tramite scarpe di sicurezza.

MGA organizza e fornisce corsi professionali per conseguire l’abilitazione della patente per carrelli elevatori

Gli investimenti nei corsi formazione carrellisti convengono in ogni caso.

I conducenti di carrelli elevatori ben istruiti sono conducenti sicuri, conoscono con molta precisione le loro possibilità e la capacità di prestazione del loro carrello elevatore e sono in grado di lavorare in modo più efficace. Inoltre, carrellisti ben addestrati sono in grado evitare incidenti e trattare in maniera adeguata sia il carrello elevatore sia la merce.

Infine, tutti gli enti di assicurazione sul lavoro contro gli infortuni, nelle loro norme di prevenzione, richiedono l’impiego esclusivo di conducenti addestrati e certificati, muniti di patentino per carrelli elevatori.

Rivolgiti a MGA per i tuoi corsi per carrellisti in provincia di Asti, Alessandria, Genova, Imperia e Savona.

Il nostro staff è disponibile per consulenze e preventivi gratuiti per i vostri corsi.

Compila il form per maggiori informazioni!

Potrebbe anche interessarti:

Carrello elevatore diesel o elettrico: le differenze da conoscere

ottobre 11th, 2018|Carrelli elevatori|

Diesel o Elettrico? Il motore più adatto per il tuo carrello elevatore Al momento dell'acquisto di un carrello elevatore nuovo o usato, una delle decisioni da prendere con attenzione è scegliere se preferire un [...]

Linde serie 387: l’evoluzione Roadster allo stesso prezzo del modello Classico

settembre 25th, 2018|Carrelli elevatori|

Il primo carrello Roadster al mondo ora al prezzo del modello standard È cambiato in molte cose, tranne che nel prezzo. La serie Linde 387, i carrelli elevatori elettrici con portata da 2 a [...]

Checklist per carrelli elevatori: i controlli giornalieri per il massimo della sicurezza

settembre 20th, 2018|Carrelli elevatori|

Una manutenzione giornaliera per verificare la sicurezza dei carrelli Ogni carrellista che si rispetti dovrebbe dare una bella controllata al suo mezzo prima di mettersi al lavoro. Prendere la propria check list giornaliera per [...]

2018-10-10T09:35:17+00:00