VENDITA - NOLEGGIO - ASSISTENZA | +39 0143 80169 | info@mgacarrelli.it

Manutenzione carrelli elevatori ordinaria e straordinaria

Home » Manutenzione carrelli elevatori ordinaria e straordinaria
Manutenzione carrelli elevatori ordinaria e straordinaria2018-10-10T09:47:25+00:00

MGA è in grado di effettuare qualsiasi tipo di intervento di manutenzione carrelli elevatori ordinaria e straordinaria.

La manutenzione carrelli elevatori ordinaria e straordinaria è obbligatoria almeno una volta all’anno per la verifica sui danni dovuti ad invecchiamento, usura e corrosione.

Con i suoi 1500 mq² di officina, l’ufficio  Tecnico – Commerciale ed i manutentori MGA sono a Vostra disposizione per offrirVi informazioni su:

  • Contratti di manutenzione ordinaria e periodica
  • Adeguamento alle norme di sicurezza

Inoltre, i furgoni MGA garantiscono una capillare copertura del territorio offrendo un service di riparazione carrelli elevatori altamente qualificato.

MGA vanta un organico di 15 tecnici preparati e pronti per ogni necessità.

I nostri tecnici sono dotati di ipad per comunicare direttamente con i nostri uffici in via telematica e inviare i rapporti con firma digitale riducendo così gli sprechi di carta e l’impatto ambientale derivante.

manutenzione carrelli elevatori
Richiedi la manutezione dei tuoi carrelli

Non sai quali controlli devono essere effettuati sui carrelli elevatori? Ecco qui la lista completa:

– Prova guida per verifica eventuali anomalie

– Controllo generale batteria

– Verifica livello olio idraulico

– Prova impianto idraulico ed impianto frenante

– Controllo giochi elementi montante ed giochi sterzo

– Avvisatore acustico retromarcia ed Clacson

– Integrità tetto e cabina

– Protezione leve (ove necessario)

– Antiscarrucolamento catene

– Rete di protezione montante (ove necessario)

– Ruote e Forche (controllo usura)

– Targhette movimenti distributore

– Tenuta fermo-forca e fine corsa sulla piastra

– Targhette di identificazione relative alle funzioni dei pedali

– Targhette di identificazione di portata

– Adesivi segnaletici di sicurezza

– Tubi idraulici

– Presenza e integrità cinture di sicurezza

– Prova pulsante per arresto di emergenza (se presente)

– Presenza adesivi di sicurezza

– Tenuta delle valvole di “non ritorno” con un carico in quota (non si devono abbassare oltre i 100mm nei primi 10 min.).

Manutenzione ordinaria e manutenzione trimestrale dei carrelli elevatori

La sicurezza e la manutenzione dei carrelli elevatori sono definite dalle Linee guida ISPESL (Istituto Superiore per la Prevenzione E la Sicurezza del Lavoro) il cui obiettivo è la salvaguardia del lavoratore, dell’azienda e delle merci.

Le linee guida ISPESL descrivono nel dettaglio tempi e modalità delle ispezioni per garantire lo stato di manutenzione ed efficienza dei carrelli elevatori interessando anche il controllo di attrezzature e dotazioni supplementari, se presenti.

La legge richiede che le ispezioni sui carrelli siano effettuate da un tecnico qualificato (come noi di MGA), almeno una volta all’anno o più frequentemente se durata, condizioni di funzionamento e luogo di lavoro lo rendono necessario.

Il D.Lgs. 81/2008 sulla manutenzione dei carrelli elevatori, al paragrafo 3.1.2 dell’allegato VI – in relazione alle disposizioni concernenti l’uso delle attrezzature di lavoro che servono a sollevare e movimentare carichi – prescrive che le funi e le catene debbono essere sottoposte a controlli trimestrali in mancanza di specifica indicazione da parte del fabbricante.

La lista indica che “considerando che nei carrelli elevatori i manuali indicano il controllo delle catene e relativa periodicità, di norma ne consegue che l’unico riferimento per la tempistica diventa il manuale di uso e manutenzione. La tempistica viene indicata quasi sempre in ore di lavoro o in periodi di tempo tenendo come limite quella delle due scadenze che cade prima.

In caso di carrelli usati in modo molto saltuario in ambienti non aggressivi o insudicianti la tempistica potrà essere modificata, mantenendo comunque non meno di un controllo all’anno, su eventuali indicazioni del costruttore o del suo servizio di assistenza autorizzato. In ogni caso il conta ore deve essere presente e funzionante per programmare e verificare le manutenzioni in modo efficiente”.

Per quanto riguarda il controllo allungamento catene su carrelli elevatori, questo deve essere effettuato per mezzo di uno strumento di misura certificato, un comparatore per catene, approvato in Italia dagli Enti preposti per la sicurezza sul lavoro. Con esso viene misurato il reale allungamento percentuale di ogni singola catena che non deve superare il 3%.

Oltre ai controlli trimestrali sui carrelli elevatori è necessario inoltre eseguire il controllo sul grado di usura delle forche.  Tale verifica viene fatta per mezzo di un calibro che consente la misurazione del consumo percentuale sul tallone che non deve essere superiore al 10%. Cricche in corrispondenza del tallone o dell’aggancio della forca: controllare visivamente che sulle forche non vi siano cricche. In caso di dubbio procedere con i liquidi penetranti. Eventuali riparazioni possono essere ammesse solo se eseguite in conformità a quanto indicato nella norma ISO 5057 e documentate di conseguenza.

manutenzione carrelli elevatori

Gli interventi sono effettuati da personale qualificato e soggetto a continuo addestramento.

Gli strumenti utilizzati per le verifica del corretto funzionamento dei carrelli elevatori e dei muletti sono sottoposti a taratura annuale interna e triennale c/o centro di taratura SIT.

Al termine di ogni intervento verrà rilasciato un Rapporto di Intervento come da specifiche UNI EN ISO 9002 e l’esito dell’ intervento verrà registrato sull’apposito libretto che vi verrà fornito per ogni Vs/mezzo come previsto da D.LGS N°81/2008 – DIRETTIVA MACCHINE E DIRETTIVA ATTREZZATURE. Questo libretto dovrà essere presentato in caso di sinistro/infortunio agli organi preposti al controllo (INAL/INPS/ASL).

Nel caso in cui dovessero essere riscontrate anomalie verrà fatta la segnalazione e, a seconda del rischio intrinseco valutato, verrà consigliato il fermo macchina oppure l’ intervento alla prima occasione.

CONTATTACI

Richiedi informazioni per la manutenzione dei tuoi carrelli elevatori!

Tutti i furgoni utilizzati per i servizi di manutenzione hanno un pc portatile con stampante, completo di programmi LINDE per la diagnostica.
I nostri tecnici sono in grado di connettersi in tempo reale ai nostri server per controllare la disponibilità dei ricambi per carrelli e transpallet nel nostro magazzino centrale e Linde Italia al fine di soddisfare tutte le Vostre esigenze.

Per la manutenzione ordinaria e straordinaria inoltre, MGA mette a disposizione carrelli sostitutivi.

Nel caso in cui si dovesse verificare un guasto di entità tale da richiedere il trasferimento del carrello c/o le Ns/officine per la riparazione, se la ditta lo richiede, offriamo, come servizio aggiuntivo, un carrello sostitutivo entro le 24 ore.

I prezzi per il noleggio della macchina sostitutiva variano in funzione delle caratteristiche di quest’ultima ed in funzione dell’entità della riparazione in atto. I prezzi saranno quindi stabiliti di volta in volta al momento della richiesta del carrello stesso.

RICHIEDI LA MANUTENZIONE
SUI TUOI CARRELLI ELEVATORI

Compila il modulo sottostante per un preventivo gratuito

Accetto il trattamento dei miei dati inseriti sul seguente modulo per le finalità descritte nella normativa sulla privacy di mgacarrellielevatori.com.